scienza_delle_reti

Scienza delle Reti

Titolo: Scienza delle Reti

Autore: Guido Caldarelli e Michele Catanzaro

Casa Editrice: Hoepli

Perchè leggerlo:

In qualità di Animatore Digitale della mia Scuola IIS Cattaneo Mattei di Monselice, il 6 Maggio decido di partecipare all’incontro, presso l’Università di Padova , Palazzo del Bò, con gli autori del libro la “Scienza delle Reti”, Guido Caldarelli e Michele Catanzaro, fisici (come il sottoscritto)ed abili divulgatori. Perché Lionel Messi gioca meglio nel Barcellona piuttosto che nell’Argentina? E’ questione di rete, in una rete non conta il singolo ma quanto questi è connesso agli altri. Così esordiscono Caldarelli e Catanzaro alla prentazione del libro. Le relazioni con altri giocatori, il famoso gioco di squadra, determinano quanto messi sia Campione nel Barcellona piuttosto che nell’Argentina. Deciso di acquistare il libro in questione, affascinato dagli autori, e mi riprometto di leggerlo in estate (cosa che è avvenuta in questi giorni).
Che la Scienza delle reti sia una Scienza scritta con il linguaggio matematico, appare chiaro fin dalle prime pagine, ma il libro mantiene un taglio divulgativo, ma mai banale. Non compare alcuna formula eppure offre spunti interessanti per avvicinarsi alla Statistica, alla Biologia, alla Fisica. “Il cervello è pieno di reti” si legge  […] “ identificare la struttura dettagliata di queste reti neuronali è estremamente difficile, a causa dell’enorme quantità di cellule e della difficoltà di acquisire dati. Solo per organismi molto semplici come il verme nematode (C. elegans) abbiamo una mappa dettagliata. Questa creatura trasparente, ha solo 300 neuroni, ma è una superstar della biologia molecolare.” Di questo animale conosciamo tutti i legami tra i suoi neuroni, sappiamo quali sono i legami deboli e quelli forti, sappiamo quali sono gli Hub ovvero gli aggregatori, sappiamo come evolve la rete neurale, sappiamo come agire in caso di problemi. La struttura di una rete è alla base di social network quali Facebook, ma anche delle relazioni umane, della trasmissione di malattie quali peste o HIV, dei comportamenti sociali, delle reti biologiche, di Internet e del WWW. Un libro affascinante che ci invita a porci domande importanti sulla Scienza, sulla vita e che si legge in una giornata. La Scienza delle reti è una disciplina molto recente ma che ha un potere di indagine assolutamente enorme, perché è scritta nel linguaggio dell’Universo, la Matematica e che ci invita a leggere il legame tra noi ed il mondo esterno non come semplice casualità.
Recensione a cura di Alfonso D’ambrosio | sitosito